Modalità d’intervento

  • Obiettivi concordati con la famiglia, il minore e l’ente segnalante
  • Cooperazione attiva con la famiglia e il minore
  • Visite settimanali a domicilio, a orari flessibili, da parte di professionisti specializzati
  • Colloqui, attività, condivisione e organizzazione di momenti della vita quotidiana
  • Attività offerte a gruppi di famiglie e altre ideate per gruppi di minori (suddivisi secondo fascia di età)
  • Collaborazione con i vari servizi coinvolti

Condizioni d’ammissione

Le richieste di attivazione possono essere inoltrate al SAE da:

  • Ufficio dell’Aiuto e della Protezione (UAP), settore famiglie e minorenni e settore curatele e tutele
  • Autorità regionali di protezione (ARP)
  • Preture
  • Magistratura dei minorenni
  • Enti pubblici o privati che hanno ricevuto l’abilitazione da parte del DSS:
    • Servizi medico-psicologici
    • Servizi psico-sociali
    • Servizio educativo minorile
    • Curatori privati
  • Scuole dell’infanzia, elementari, medie e della pedagogia speciale attraverso i direttori, gli ispettori, i capigruppo del servizio di sostegno pedagogico e il Servizio dell’educazione precoce speciale (SEPS)
  • Operatori sociali ed educativi della Pro Infirmis, del Soccorso operaio svizzero (SOS), della Croce Rossa (CR), Infermiere consulenti materne e pediatriche (ICMP) e pedagogiste del Progetto genitori dei Servizi di assistenza e cura a domicilio (SACD), operatori del Centro coppia e famiglia, del Consultorio matrimoniale-familiare.

Ordine di priorità

Per garantire la qualità del servizio offerto, le prestazioni del Servizio SAE si rivolgono in ordine di priorità:

  • alle famiglie con figli minorenni in età compresa tra 0 e 15 anni (o fintanto che frequentano una scuola dell’obbligo)
  • a minorenni tra i 16 e i 18 anni che abitano con i loro genitori
  • ai minorenni rientrati al domicilio familiare al termine di un collocamento

Contributo

Alle famiglie viene chiesto un contributo finanziario unico (50.-) per tutta la durata dell’intervento di sostegno e accompagnamento educativo.

Le sedi del Servizio SAE

Luganese

Tel: 091 / 976 02 44

Dettagli

Mendrisiotto

Tel: 091 / 640 95 85

Dettagli

Bellinzonese e valli

Tel: 091 / 826 33 58

Dettagli

Locarnese e valli

Tel: 091 / 751 02 01

Dettagli

Modulo ufficiale di segnalazione

Per effettuare delle segnalazioni d’intervento vi preghiamo di scaricare il modulo di segnalazione ufficiale e inviarlo per e-mail al direttore pedagogico della regione corrispondente:
Sottoceneri: Demis Casellini (demis.casellini@serviziosae.ch)
Sopraceneri: Stefano Cesalli (stefano.cesalli@serviziosae.ch)